Migranti, presidente ceco: “è un’invasione organizzata di rifugiati uomini”

 

Milos-ZemanPraga – L’ondata di migranti che arrivano in Europa e’ una “invasione organizzata”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica Ceca Milos Zeman, accusando i rifugiati uomini di scappare dai conflitti in Medio Oriente.

“Perche’ questa gente non impugna le armi e lotta contro lo Stato islamico e la liberta’ della propria patria?”, si e’ chiesto durante il suo messaggio di Natale il capo di Stato, non nuovo a commenti critici sul tema. Il flusso massiccio di migranti in Europa, ha aggiunto, e’ una “invasione organizzata, non un movimento spontaneo di rifugiati“.

“Questo Paese e’ nostro e non puo’ essere per tutti“, ha concluso il presidente. La Repubblica Ceca ha concesso asilo soltanto a 70 rifugiati, a fronte di circa 1.400 richieste, ed e’ uno dei Paesi che si oppone con maggiore convinzione alle quote di ripartizione Ue. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Migranti, presidente ceco: “è un’invasione organizzata di rifugiati uomini””

  1. Parole sante,presidente Zeman ! Cosa pagherei per avere lui come Premier !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -