Migranti, Germania: “L’Europa deve riguadagnare il controllo delle frontiere”

 

merkel-steinmeierBerlino – L’Europa deve riguadagnare il controllo delle sue frontiere: è questa la reazione del ministero degli Esteri tedesco alla notizia che passaporti siriani falsi potrebbero essere finiti nelle mani di terroristi dell’Isis. Martedì il ministro dell’Interno ha rivelato che si sono perse le tracce di rifugiati con passaporti siriani falsi e che ci sono elementi per temere che costoro abbiano avuto contatti con uomini dell’Isis.

A questo proposito il ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier ha voluto mettere in guardia da semplicistiche assimilazioni dei migranti con i terroristi e ha ricordato che molti estremisti arrivano proprio dall’Europa. “Tuttavia – ha sottolineato in un’intervista ai giornali del gruppo FunkeMedien – a prescindere da questo, è importante riguadagnare più controllo su chi sta entrando e uscendo dall’Europa“. Steinmeier ha aggiunto che l’ipotesi della Commissione Europea di ampliare i poteri dell’agenzia di controllo dei confini esterni dell’Ue, Frontex, e l’accordo con Ankara che offre incentivi alla Turchia per arginare il flusso dei rifugiati, sono importanti tasselli verso l’obiettivo di un maggiore controllo delle frontiere.

Nell’ambito delle proposte per fronteggiare la crisi migratoria, l’Ue nelle scorse settimane ha annunciato che triplicherà la spesa per la difesa delle frontiere e per dar vita a un corpo di reazione rapido composto da 1.500 uomini. (AGI)

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -