Canone Rai, confermati i 100 euro: si pagherà in cinque rate

 

Ed eccolo, il nuovo canone Rai. Dopo mesi di illazioni e smentite, con l’approvazione della legge di stabilità la “tassa più odiata dagli italiani” prende la sua forma definitiva. Il canone Rai non si pagherà più in dieci rate nella bolletta elettrica, che infatti è bimestrale.

rai

L’importo, come previsto, dal 2016 scenderà a 100 euro e gli italiani lo pagheranno nella bolletta elettrica, in cinque rate bimestrali da venti euro. Non più dunque dieci come inizialmente proposto in Senato. Il motivo è semplice: la bolletta della luce viene inviata, appunto, ogni due mesi. La bolletta verrà inviata all’indirizzo della prima abitazione e, nel caso di mancato pagamento, non è prevista l’interruzione della fornitura.

2016, SI PAGA DA LUGLIO – Per quanto riguarda il 2016, però, a causa dei tempi tecnici necessari all’adeguamento dei sistemi di fatturazione , le rate scadute “all’atto di entrata in vigore” della legge di Stabilità risulteranno “cumulativamente addebitate nella prima fattura successiva al 1° luglio 2016″. Ciò significa che l’importo dovrebbe comparire in bolletta da un certo punto dell’anno in poi. Da luglio, verosimilmente (ma la questione resta poco chiara) si dovranno dunque versare anche le mensilità precedenti.

CHI E’ ESENTE – Bene: chi potrà non pagare? Chi ha più di 75 anni e meno di 6.713,98 euro l’anno di reddito, sommato a quello del coniuge. Sono inoltre esenti i militari delle forze armate che vivono in ospedali militari, case del soldato e sale convegno, alcune tipologie di cittadini stranieri (diplomatici, personale Nato) e le imprese che vendono e riparano tv.

COME DISDIRE L’ABBONAMENTO – Nel caso non si possieda un televisore, per ottenere l’esenzione sarà necessaria spedire una dichiarazione in cui si certifica “di non essere in possesso di alcun apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni”. Come spiega il Giornale, però, nel caso in cui la disdetta del canone Rai sia già stata formulata “gli esperti suggeriscono di “ricordare” comunque alla Rai con una raccomandata all’Agenzia delle Entrate S.A.T. (Sportello Abbonamenti TV, Ufficio Torino 1, Casella postale 22, 10121 Torino) che la richiesta di suggellamento volta a rendere inutilizzabili gli apparecchi televisivi detenuti è stata attivata (anche se non verrà mai effettuata) e che dunque nulla è dovuto”.

www.today.it

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -