Pescara, nel presepe vivente la Madonna è musulmana e arriva dal mare come i migranti

 

Vorrebbe essere un presepe vivente dell’integrazione, quello realizzato dall’Istituto tecnico Aterno-Manthoné, una delle scuole storiche di Pescara che quest’anno festeggia il suo ventennale. A interpretare Maria, infatti, è stata una studentessa musulmana, Fatou Gaye, 18 anni, di origine senegalese. Catriel de Biase, anche lui 18 anni, ha vestito i panni di Giuseppe. E come i migranti, la coppia che raffigurava la Sacra Famiglia è arrivata dal mare.

madonna-musulmana-presepe

È stata proprio la giovane Fatou a chiedere di partecipare alla rappresentazione: “L’anno scorso avevo partecipato all’evento scolastico, quest’anno lo voglio rifare, a me interpretare la Madonna non crea nessun problema, anche se sono di un’altra religione”, ha raccontato. E la sua richiesta è stata accolta con entusiasmo dalla professoressa Franca Minnucci, che ha curato la regia con l’apporto tecnico scenografico di Giancarlo Minnucci.

La rappresentazione, come da tradizione, è stata realizzata dagli studenti dell’Istituto diretto dalla professoressa Antonella Sanvitale, insieme alle altre scuole coinvolte: i comprensivi 1, 2, 4, 6, 7 e 10 di Pescara e il comprensivo di Cepagatti. Nel ruolo dei Re Magi, in sella a tre cavalli, hanno recitato anche l’assessore regionale all’Istruzione e alle Politiche sociali, Marinella Sclocco; il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, e il comandante della Direzione marittima della Guardia costiera, Enrico Moretti. A fare da scenario, il borgo Marina nord di Pescara allestito per valorizzare le caratteristiche tipiche di un paese abruzzese con le sue tradizioni, i suoi mestieri e le sue atmosfere.

repubblica.it

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

1 Commento per “Pescara, nel presepe vivente la Madonna è musulmana e arriva dal mare come i migranti”

  1. .A QUEL TEMPO NON ESISTEVANO MUSSULMANI… ANCHE REMAGI…
    CRISTO ERA EBREO. … COME VEDI SONO GLI UOMINI CHE “COMBINANO LE MALEFATTE CHE SUBIAMO OGNI GIORNO”–

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -