Camorra, arrestato boss latitante: era vicino a casa

 

carabinieriCamorra: altra medaglia sul petto di Alfano: arrestato boss latitante! Non era in Australia, Sud Africa o in Norvegia, ma vicino casa.

Dice Armando Manocchia “Se davvero li cercassero, li arresterebbero tutti in pochi giorni. Dai fatti, attuali e passati, si evince benissimo che questi cosiddetti boss, che sono tali finché  si trovano nel loro habitat, non vivono mai lontano dal loro raggio di azione ed anzi, se ben nascosti e coperti da una coltre di omertà, restano nel loro territorio“.

Anche questa volta, e grazie ai parenti che sono andati dal latitante per trascorrere insieme il Natale, le forze dell’ordine sono riuscite a  scoprire il suo nascondiglio e ad arrestarlo. Con un blitz scattato all’alba di stamani, i Carabinieri del Comando provinciale di Napoli hanno infatti rintracciato e arrestato, a Monteruscello (Napoli) Corrado Orefice, 46 anni, napoletano, detto “‘o cunfettar“, ritenuto dagli investigatori l’attuale reggente del clan “Vinella grassi”, gruppo camorristico che ha preso il nome da un quartiere di Secondigliano.

Armando Manocchia  @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -