Riti sciamanici nelle campagne di Reano, 35enne ustionato

 

Due persone sono state denunciate per lesioni colpose gravi per aver provocato ustioni a un trentenne nel corso di alcuni riti sciamanici nelle campagne di Reano, vicino Torino.

capanna-sudatoria

Ieri mattina, poco dopo la mezzanotte, all’ospedale degli infermi di Rivoli è stato ricoverato F. Z., un operaio di 32 anni, residente in provincia di Vicenza, con ustioni sul 60% del corpo, affermando di essersele procurate nel corso di un rito non meglio specificato in una zona di campagna nelle vicinanze di Rivoli. Le indagini dei carabinieri di Rivoli hanno consentito di accertare che il rituale svolto, risalente alla tradizione della tribù indiana dei Lakota, è quello della capanna sudatoria, in cui i partecipanti, seduti in cerchio sotto una tenda o capanna, recitando delle preghiere versano dell’acqua su alcuni sassi roventi, creando una cappa di vapore all’interno.

Gli accertamenti dei militari hanno consentito di identificare L.M., 47 anni, fisioterapista, come l’organizzatore dell’incontro, e di ritrovare la capanna ove si è svolta la cerimonia, alla presenza di 15 persone, a Reano (To), all’interno di una proprietà privata di I.S., 40 anni, operaio, abitante a Rivoli. Il fisioterapista ha versato acqua sulle pietre e un ritorno di vapore bollente ha ustionato F.Z..

L.M. e I.S. sono stati denunciati per lesioni colpose gravi, mentre F.Z., giudicato guaribile in giorni 60, è tuttora ricoverato all’ospedale, con ustioni di 1 e 2 grado sul 60% del corpo.

La capanna sudatoria è un’antica pratica spirituale di purificazione e guarigione tipica dei Nativi Americani, che ha poi avuto diffusione anche in altre zone del mondo. I primi documenti che ne testimoniano l’uso risalgono al V secolo a.C. e sono stati trovati in Asia Centrale, in un’area un tempo abitata da comunità sciite. Forme simili alla capanna sudatoria – con l’uso combinato del vapore e del calore per indurre una copiosa, catartica sudorazione – furono infatti trasversali a popoli, culture e Paesi diversi, dalla Grecia classica alle civiltà precolombiane. ADNKRONOS

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -