GB, Cameron: poliziotti piu’ liberi di sparare

 

cameronDi fronte al crescere del rischio di attacchi terroristici del tipo di quelli che si sono avuti a Parigi, David Cameron vuole che i poliziotti britannici siano più liberi di aprire il fuoco senza rischiare l’incriminazione. È quanto scrive il Times di Londra, sottolineando che il premier ha dato ordine di rivedere la legislazione in materia dopo una riunione del consiglio di sicurezza nazionale durante la quale i vertici delle forze dell’ordine hanno chiesto maggiore sostegno, a livello politico e giuridico, della libertà degli agenti di aprire il fuoco per proteggere il pubblico dalla minaccia terroristica.

Fonti del governo britannico spiegano che Cameron è pronto a varare cambiamenti legislativi il prossimo anno con l’obiettivo di rendere più difficile incriminare agenti che si trovano in situazioni in cui aprono il fuoco non come avvertimento ma per eliminare una minaccia. Si prevede che l’iniziativa sia destinata a suscitare polemiche, ed una forte opposizione parlamentare da parte del leader del Labour Jeremy Corbyn, che si è detto contrario alla misura «shoot-to-kill», soprattutto perché questa varrebbe in generale e non solo nelle operazioni di anti terrorismo.

IL TEMPO



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -