Uccise il ladro: scarcerato l’imprenditore Monella

 

grazia_monella

Milano – Torna libero Antonio Monella, l’imprenditore di Arzago d’Adda (Bergamo) in carcere dal settembre del 2014 per aver ucciso un ladro albanese che gli stava rubando l’auto sotto casa. Stamattina il giudice di sorveglianza di Brescia ha firmato l’ordine di scarcerazione a favore dell’imprenditore, detenuto nel carcere di Bergamo a seguito della condanna in via definitiva per omicidio volontario a 6 anni e due mesi.

Lo scorso 13 novembre, pero’, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva concesso a Monella la grazia parziale di due anni di reclusione. L’imprenditore bergamasco verra’ affidato in prova ai servizi sociali e potra’ recarsi nella sua azienda per lavorare. E’ un miracolo” ha detto Monella lasciando il carcere. (AGI)

linea05

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

Fai una donazione con PayPal
 





   

 

 

1 Commento per “Uccise il ladro: scarcerato l’imprenditore Monella”

  1. Ci mancasse che doveva essere in carcere una persona onesta che ha difeso la sua proprietà, fosse ora che si chiarisca una volta per sempre che chi e onesto deve sempre subire e più delle volte ci rimette anche la vita per dei balordi fatti entrare in Italia abusivamente, i delinquenti debbono sapere una volta per tutte che hanno il rischio che nel delinquere possono ritrovarsi loro in posizione orizzontali.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -