“Babbo Natale non esiste, è una leggenda”: così il parroco fa piangere i bambini

 

Bambini basiti: hanno scoperto forse un po’ troppo presto che Babbo Natale non esiste. E’ polemica in Valle d’Aosta, dove un parroco ha detto ai bimbi: “Babbo Natale non esiste, è una leggenda”. Succede tutto in un paesino all’inizio della Valtournenche, il Cervino non lontano. I catechisti e il parroco hanno un metodo tutto loro di avvicinare i piccoli alla religione, a quanto pare. E’ la Stampa, in un articolo di Daniela Giachino, a raccontare come sono andate per davvero le cose.

BABBO-NATALE

I genitori sono arrabbiati per questo motivo: “Prima o poi – dicono – tutti i bambini scoprono, amareggiati, che Babbo Natale non esiste, e che i regali non vengono portati magicamente su una slitta trainata da renne, ma sono comprati da mamma e papà. Certo, però, a rivelarne l’inesistenza non dovrebbe essere una figura esterna alla famiglia, come è successo nel nostro caso”. Dalla petizione dei genitori emergono particolari che lasciano interdetti.

Il gruppo di genitori che ha promosso la protesta evidenzia alcune situazioni contestate. «I genitori non possono essere presenti durante le lezioni e ai bambini è stato detto che Babbo Natale non esiste, che invece di sprecare soldi in dolciumi li diano al parroco senza dirlo ai genitori, con un chiaro invito a mentire. Inoltre dicono ai bambini che se non vanno a messa compiono un peccato mortale».

today.it



   

 

 

1 Commento per ““Babbo Natale non esiste, è una leggenda”: così il parroco fa piangere i bambini”

  1. A questo prete può essere che non c’è un genitore con le palle che gli dia una bella lezione di catechismo musale, inoltre dovrebbero cacciarlo a calci nel sedere subito e prima di subito.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -