Fmi, Christine Lagarde rinviata a giudizio per il caso Tapie-Crédit Lyonnais

Christine Lagarde è stata rinviata a giudizio per il caso Tapie-Crédit Lyonnais

sarkozy-Lagarde

L’accusa è grave, perché fa allusione a un legame tra lei (e Sarkozy) e il molto discusso ex presidente del Marsiglia FC Bernard Tapie, potente uomo d’affari. L’inchiesta riguarda il ruolo di Christine Lagarde nell’affaire Tapie-Crédit Lyonnais, risalente al periodo in cui era ministro dell’economia francese. L’accusa è “complicità in falso” e “complicità nell’accaparramento di denaro pubblico”.

La questione si lega al tribunale arbitrale che gestì il contenzioso tra la banca e Tapie dopo la vendita del colosso Adidas (1993 e seguito). Si contesta infatti alla Lagarde il ricorso a un tribunale “privato” invece che ordinario, in un caso in cui c’erano in gioco del denaro e degli interessi pubblici.

Dopo un lungo iter procedurale, Tapie e la sezione del Crédit Lyonnais incaricata del settore si accordarono nel 2007 per il diefinitivo ricorso al tribunale arbitrale. Sembra con pressioni da parte della Lagarde. Nel 2008 l’arbitrato assegna a Tapie 395 milioni di euro, tra danni subìti e interessi.
La Lagarde non si sarebbe opposta con un ricorso alla decisione, provocando un danno alla banca (pubblica). Al tempo ci fu un’insurrezione da parte dei socialisti e dei MoDem centristi. Lo scorso aprile i socialisti hanno inoltrato un esposto alla Corte di Giustizia della Repubblica, abilitata a giudicare sull’operato dei ministri. A maggio la Lagarde viene considerata responsabile di “abuso di autorità”.


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

Fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -