Bergoglio: Abolire la pena di morte e concedere l’amnistia

CdV – Abolire la pena di morte e concedere l’amnistia. E’ l’appello di Papa Francesco contenuto nel Messaggio per la 49esima Giornata Mondiale della Pace, che si celebra il primo gennaio 2016 sul tema: ‘Vinci l’indifferenza e conquista la pace’.

papa francesco

Per il Pontefice nello spirito del Giubileo della Misericordia, “ciascuno è chiamato a riconoscere comel’indifferenza si manifesta nella propria vita e ad adottare un impegno concreto per contribuire a migliorare la realtà in cui vive, a partire dalla propria famiglia, dal vicinato o dall’ambiente di lavoro”. “Anche gli Stati – afferma il Papa – sono chiamati a gesti concreti, ad atti di coraggio nei confronti delle persone piu’fragili delle loro società, come i prigionieri, i migranti, i disoccupati e i malati.

Per quanto concerne i detenuti, in molti casi appare urgente adottare misure concrete permigliorare le loro condizioni di vita nelle carceri, accordando un’attenzione speciale a coloro che sono privati della libertà in attesa di giudizio, avendo a mente la finalita’ rieducativa della sanzione penale e valutando la possibilita’ di inserire nelle legislazioni nazionali pene alternative alla detenzione carceraria. In questo contesto – aggiunge Francesco -, desidero rinnovare l’appello alle autorita’ statali per l’abolizione della pena di morte, la’ dove essa e’ ancora in vigore, e a considerare la possibilita’ di un’amnistia”. agi

ribbon02

 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

Fai una donazione con PayPal
 





   

 

 

1 Commento per “Bergoglio: Abolire la pena di morte e concedere l’amnistia”

  1. Posso essere d’accordo in parte per togliere la pena di morte, ma non sono d’accordo con l’amnistia, perchè già l’amnistia la stanno facendo tutti i santi giorni il Governo Italiano a tutti i Delinquenti che vengono presi sul fatto e invece che metterli in galera li lasciano andare, quindi sarebbe l’amnistia dell’amnistia.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -