Livorno: espulsi dal M5s tre consiglieri comunali ”dissidenti”

 

LIVORNO, 14 DIC – Sono stati espulsi dal M5s i tre consiglieri comunali di Livorno ‘dissidenti’, che in Consiglio avevano votato contro la maggioranza sull’atto di indirizzo della giunta del sindaco Filippo Nogarin per avviare il percorso di concordato preventivo in continuità di Aamps, la municipalizzata che svolge il servizio di igiene ambientale e raccolta rifiuti a Livorno.

Ad annunciarlo su Facebook due dei tre ‘dissidenti’, Sandra Pecoretti e Giuseppe Grillotti. Potranno fare ricorso. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -