18enne macedone litiga con tre persone e le investe con l’auto

 

ambul

Ravenna – Ha litigato con alcune persone all’interno di un locale, in via Bonifica a Lido Adriano, all’altezza del centro commerciale. Ma quanto tutto sembrava finito, ecco il dramma: il protagonista della vicenda, un ragazzo dell’est Europa, è salito a bordo della propria Alfa 156 ed ha investito tre persone, con le quali aveva discusso poco prima, che erano sul marciapiede. Sul posto, poco dopo l’una della notte tra venerdì e sabato, si sono precipitati i sanitari del 118 con tre ambulanze e l’auto con il medico a bordo. Hanno praticato le prime cure del caso ai malcapitati, che sono stati trasportati all’ospedale di Ravenna con codici di media e massima gravità. Fortunatamente nessuno di loro è in pericolo di vita, ma hanno riportato serie fratture agli arti e traumi vari.

In via Bonifica sono arrivate anche tre pattuglie dei Carabinieri. Hanno ascoltato diversi testimoni e l’uomo è stato messo in stato di fermo. Accompagnato in caserma, è stato ascoltato dai militari. Secondo quanto emerso dai riscontri dei carabinieri, che hanno portato avanti lei ndagini, alla guida della 156 c’era un 18enne macedone che è stato arrestato. Il giovane, incensurato e disoccupato, dovrà rispondere di tentato omicidio plurimo aggravato dai futili motivi e, sottoposto all’etilometro, è risultato avere un tasso alcolemico il doppio del consentito. I tre investiti, padre e figlio di nazionalità kosovara e un amico serbo, hanno riportato lesioni guaribili in 20, 40 e 60 giorni.

Il ferito più grave, dopo l’investimento, è rimasto incastrato sotto l’Alfa ed è stato necessario utilizzare il cric per alzare il veicolo e liberarlo. Al momento, tuttavia, non sono ancora chiari i risvolti della vicenda e i motivi che hanno scatenato la discussione. Agli inquirenti il 18enne ha raccontato che i tre gli avrebbero tirato un bicchiere caduto vicino ai suoi piedi per poi seguirlo all’uscita. E’ stato a questo punto che il ragazzo ha tentato di investirli una prima volta e, non riuscendoci, ha fatto un’inversione a U per tentare nuovamente di colpirli mentre si trovavano sul marciapiedi. Dopo averli falciati, però, non sarebe riuscito a scappare a causa della rottura della coppa dell’olio della 156.

ravennatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -