Picchia brutalmente la compagna incinta, arrestato ecuadoregno

 

MONZA, 12 DIC – La picchia da sempre, poi la stupra e lei rimane incinta. Ieri la aggredisce ancora, davanti ai loro due figli di due e quattro anni, e ora é ricoverata in ospedale e rischia di perdere il bambino che porta in grembo. É accaduto a Mezzago (Monza).

I carabinieri di Vimercate hanno arrestato il responsabile delle brutali aggressioni ai danni di una venticinquenne ecuadoregna, un connazionale di ventisette anni, per maltrattamenti in famiglia. ANSA



   

 

 

1 Commento per “Picchia brutalmente la compagna incinta, arrestato ecuadoregno”

  1. Espellere qualunque straniero abbia precedenti e/o condanne penali (come in Australia) no?!
    Accettare immigrati soltanto di etnia europea, in quanto meglio integrabili, no?!
    Una sfilata di compagnucci, compagnucce ed arcobaleni centrosocializzati, contro la violenza di questi uomini immigrati, no eh?!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -