“Non rispetta l’islam”, marocchino cosparge la convivente di benzina per darle fuoco

 

BRESCIA, 11 DIC – Ha cosparso il capo della convivente con della benzina minacciando di darle fuoco perché non rispettava le regole della religione islamica. E’ accaduto a Darfo, in Vallecamonica nel Bresciano. Un marocchino 32enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

La vittima, una donna di origini russe di 28 anni, è riuscita a scappare, barricandosi in bagno e chiamando i carabinieri. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -