Russia, la Rosatom ferma i lavori della centrale nucleare in Turchia

 

La compagnia statale russa Rosatom ha interrotto i lavori di realizzazione della prima centrale nucleare turca ad Akkuyu, nel sud del Paese. Lo riferiscono fonti del ministero dell’Energia di Ankara, citate da media locali, secondo cui si tratta comunque di una sospensione e non di una rottura del contratto, siglato nel 2013, dal valore di 20 miliardi di dollari. Il governo di Ankara starebbe tuttavia già valutando delle possibili alternative per la realizzazione della centrale considerando a rischio il progetto della Rosatom dopo l’abbattimento del jet di Mosca.

“La Turchia non è dipendente dalla Russia per la costruzione della centrale nucleare” di Akkuyu, ha detto all’agenzia statale Anadolu il vicepremier e portavoce del governo turco, Numan Kurtulmus.

La crisi nei rapporti tra i due Paesi dopo l’abbattimento del jet russo ha già portato, tra l’altro, alla sospensione dei negoziati per il gasdotto russo-turco Turkish Stream. Kurtulmus ha sostenuto che “ci sono molte altre compagnie internazionali interessate alla costruzione”, aggiungendo però di non pensare che “la Russia abbandonerà facilmente” il progetto.(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -