Varese: ha sgozzato la moglie mentre dormiva, arrestato albanese

 

Sarebbe stata uccisa , la 31enne di origine albanese, morta alle 2.30 di notte dopo essere stata accoltellate nella sua abitazione al civico 20 di via Adelaide Ristori a Cavaria con Premezzo, in provincia di Varese. Un unico fendente, alla gola, con una lama di 12 centimetri.

ambulanza

A chiamare il 118, per una grande perdita di sangue causata da una ferita d’arma da taglio sul collo, è stato il marito, 42enne connazionale. In quelle stesse ore i militari dell’arma di Gallarate hanno arrestato l’uomo, reo confesso, che dopo essere stato interrogato, si trova ora al carcere di Busto Arsizio.

“L’uomo ha subito confessato di essere stato lui a colpirla, pronunciando la frase ‘Sono stato io’. Non ci ha dato altre dichiarazioni: ha ammesso il crimine di uxoricidio ma non abbiamo ancora il movente”, è la dichiarazione, a LaPresse, del colonnello Ninni dei carabinieri di Varese che, unitamente ai colleghi di Gallarate, indagano sul caso, e stanno procedendo in queste ore a compiere ulteriori rilievi e accertamenti nell’abitazione, una palazzina abitata da quattro famiglie nel comune di poco più di 5.500 abitanti

Sulla porta d’ingresso della famiglia sono ancora appesi gli addobbi natalizi. “Non ci sono litigi documentati tra la coppia, tanto che presumiamo che la donna sia stata accoltellata nel sonno, mentre dormiva, senza accorgersi minimamente che il marito le stesse infliggendo un colpo al collo”, continua il colonnello Ninni, che specifica: “Al momento del delitto i figli, un bimbo e una bambina minori, erano entrambi in casa. Ma non hanno assistito all’omicidio: il piccolo stava dormendo in una stanza, e non si è accorto di nulla. Così come anche la sorellina: si trovava in un’altra stanza, e non ha assolutamente visto la madre che veniva accoltellata”. (LaPresse)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -