Romeno muore mentre ruba dal cassonetto: la famiglia chiede i danni

 

MILANO – Due anni fa, suo padre morì mentre cercava di rubare dentro un cassonetto a San Donato Milanese. L’uomo, un cittadino di origini romene, era insieme ad almeno un complice che, quando il cassonetto lo aveva schiacciato, uccidendolo, era fuggito senza prestare aiuto né allertare i soccorsi. Ora, il figlio del ladro ha chiesto un risarcimento danni al comune e all’azienda lecchese che produce quel cassonetto.

rom-cassonetti

Roberto Ardenghi, titolare della ditta, ha infatti ricevuto una lettera dal legale della famiglia romena, che chiede soldi per non intraprendere le vie giudiziarie. Secondo i familiari del ladro morto, racconta Il Giorno, la responsabilità del decesso sarebbe almeno in parte attribuibile ai cassonetti, che – come mostrato dalle indagini dei carabinieri subito dopo il tragico incidente – avevano tutti i certificati Ce e i coperchi a chiusura idraulica assolutamente regolari e funzionanti.

Ad uccidere il ladro, con ogni probabilità, era stato proprio il coperchio di uno dei cassoni, che – dopo essere stato manomesso – si era staccato e lo aveva schiacciato. L’azienda lecchese non era mai stata tirata in ballo dagli inquirenti, che evidentemente non avevano ravvisato irregolarità, ma è ora pronta a una battaglia legale con la famiglia della vittima, che aveva già chiesto i danni anche al comune di San Donato Milanese, responsabile della piattaforma ecologica.

“La cosa incredibile – dice l’imprenditore a Il Giorno – è che l’assicurazione sarebbe disposta a riconoscere un risarcimento per non aprire una vertenza giudiziaria. Io dico no a questa scelta, anche se economicamente non graverebbe sulla mia azienda. Possiamo essere tutti dispiaciuti per la morte di questa persona, ma non è tollerabile che si dia spazio per lucrare su un evento di questo tipo cercando di attribuire le colpe e le responsabilità in maniera impropria”. (da MilanoToday)

today.it



   

 

 

1 Commento per “Romeno muore mentre ruba dal cassonetto: la famiglia chiede i danni”

  1. Solo in un paese come il nostro è possibile avere queste notizie!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -