Elezioni Francia, Gentiloni: reazione a destra contro l’UE, l’Islam e i migranti

 

“Forse lo sfondamento del Front National non ci sarà e il partito di Marine Le Pen finirà per aggiudicarsi solo due o tre regioni su tredici. Ma l’errore più grave, per noi del Pd, sarebbe quello di tirare domenica prossima un sospiro di sollievo”.

gentiloni

Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni. “Il risultato del primo turno francese non era inatteso ed è destinato a ripetersi – spiega il ministro – in contesti e con protagonisti diversi, se i progressisti europei continuano a non sentire i campanelli d’allarme. Il cocktail tra crescita in affanno, minaccia terroristica e flussi migratori produce una reazione chiara a destra. Contro l’Ue, l’Islam e i migranti”.

Tutti sanno che si tratta di una reazione effimera, destinata a sbriciolarsi alla prova del Governo. Ma questo non la rende meno pericolosa. Se distruggiamo le fondamenta dell’Europa non sarà facile ricostruirle dopo – aggiunge il titolare degli esteri – La campana suona innanzitutto per la sinistra europea, che oscilla paurosamente tra nostalgie degli anni Settanta e subordinazione impotente alla marea che monta. La sfida è chiara, e nei prossimi giorni attraverserà i socialisti francesi e il congresso Spd, mentre ha già spaccato il Labour. Si tratta di definire il campo progressista europeo senza rifugiarsi nelle idee della sinistra di 40 anni fa né inseguire, attenuandole, quelle della destra alla moda. Per certi versi entrambe hanno punti di contatto in un mix tra statalismo, isolazionismo, chiusure protezioniste”.

“L’unica sinistra possibile deve invece scommettere sull’apertura, su un’economia social-liberale, sul merito opposto ai privilegi, sui diritti, su scuola e cultura, sulla cooperazione internazionale – conclude Gentiloni – Dimostrando che questa visione e’ più efficace anche per battere il terrorismo e gestire i flussi migratori. Dal Pd, anche per il mix culturale che ci caratterizza, può venire oggi un messaggio di portata europea”. (LaPresse)



   

 

 

2 Commenti per “Elezioni Francia, Gentiloni: reazione a destra contro l’UE, l’Islam e i migranti”

  1. Quindi è la dx che distrugge e sta distruggendo l’Europa?
    Ma mi dica solo questo: ma la situazione reale quella che si vede,per dire,in TV o si legge sui media, cosa vede lei Paperopoli?

  2. quando si renderanno conto che le famiglie disagiate, hanno dei figli disagiati e dei nipoti disagiati(tutti quelli che non fanno parte del parastato) allora si rendranno conto che danno hanno fatto all’economia sociale e che hanno perso il treno, altro che non mandare in pensione i precoci!! saranno cercati strada per strada ve lo assicuro!!dato che finalmente me coscienze dei giovani (e nessuno dice che nelle regioni francesi guidate dalle destre il voto e’ dei giovani e degli immigrati)ci sara la ribellione verso i privilegi visto che toccate solo i diritti aqcuisiti della povera gente!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -