Siria: la coalizione USA attacca l’esercito di Assad, 4 morti e 13 feriti

Condividi

 

 

Sono quattro i soldati siriani sono rimasti uccisi e altri 13 feriti in un bombardamento della coalizione a guida Usa che combatte l’Isis nel Paese. Il raid e’ avvenuto nella provincia di Deir al Zor sul campo militare di Saeqa, presso la citta’ di Ayyash, a circa due chilometri da un’area controllata dai miliziani jihadisti.

La notizia e’ stata confermata da fonti del governo siriano, secondo le quali la bomba ha colpito un veicolo militare, distruggendolo e causando vittime. E’ la prima volta che un raid della coalizione a guida Usa, le cui operazioni contro Isis cominciarono alla fine di settembre del 2014, colpisce soldati siriani. In un altro raid della coalizione nella stessa provincia sono rimasti uccisi una donna e i suoi due figli. . agi

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Siria: la coalizione USA attacca l’esercito di Assad, 4 morti e 13 feriti”

  1. prima la Turchia si è prestata a utilizzare i suoi caccia intercettori a favore dell’Isis ora qualche altra non meglio identificata potenza occidentale si adopera a favore del Califfato con i propri bombardieri. E c’è ancora qualcuno che nega le connivenze tra la NATO e l’Isis

  2. Non avete capito che gli Usa mentre di bombardare l’Isis bombardano i soldati di Assad che combattono realmente l’Isis, basta andare a rileggere quello che dicevano i Piloti di aerei partiti dalle portaerei USA che gli chiedevano di poter attaccare i Jihadisti che li avevano sotto tiro gli rispondevano di aspettare e di non aprire il fuoco, poi si finivano il carburante egli davano ordine di rientrare, l’Abbronzato e della stessa pasta di Bush sono guerrafondai loro si credono di essere superiori a tutti e quanto uno non si piega a questi DxxxxxxxxxI fanno le guerre a cella di cane, BxxxxxxI.

  3. Depravati e pazzi furiosi.Scatenategli addosso gli S300

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -