Siria: la coalizione USA attacca l’esercito di Assad, 4 morti e 13 feriti

 

Sono quattro i soldati siriani sono rimasti uccisi e altri 13 feriti in un bombardamento della coalizione a guida Usa che combatte l’Isis nel Paese. Il raid e’ avvenuto nella provincia di Deir al Zor sul campo militare di Saeqa, presso la citta’ di Ayyash, a circa due chilometri da un’area controllata dai miliziani jihadisti.

La notizia e’ stata confermata da fonti del governo siriano, secondo le quali la bomba ha colpito un veicolo militare, distruggendolo e causando vittime. E’ la prima volta che un raid della coalizione a guida Usa, le cui operazioni contro Isis cominciarono alla fine di settembre del 2014, colpisce soldati siriani. In un altro raid della coalizione nella stessa provincia sono rimasti uccisi una donna e i suoi due figli. . agi



   

 

 

3 Commenti per “Siria: la coalizione USA attacca l’esercito di Assad, 4 morti e 13 feriti”

  1. Depravati e pazzi furiosi.Scatenategli addosso gli S300

  2. Non avete capito che gli Usa mentre di bombardare l’Isis bombardano i soldati di Assad che combattono realmente l’Isis, basta andare a rileggere quello che dicevano i Piloti di aerei partiti dalle portaerei USA che gli chiedevano di poter attaccare i Jihadisti che li avevano sotto tiro gli rispondevano di aspettare e di non aprire il fuoco, poi si finivano il carburante egli davano ordine di rientrare, l’Abbronzato e della stessa pasta di Bush sono guerrafondai loro si credono di essere superiori a tutti e quanto uno non si piega a questi DxxxxxxxxxI fanno le guerre a cella di cane, BxxxxxxI.

  3. prima la Turchia si è prestata a utilizzare i suoi caccia intercettori a favore dell’Isis ora qualche altra non meglio identificata potenza occidentale si adopera a favore del Califfato con i propri bombardieri. E c’è ancora qualcuno che nega le connivenze tra la NATO e l’Isis

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -