Parla Alfano ​e i vigili del fuoco gli voltano le spalle

 

alfano-vigiliLa protesta è anadata in scena questa mattina durante la cerimonia per Santa Barbara, protettrice del corpo.

Ciabatti: “Con questo gesto ignoriamo chi ci ignora”. Girati di spalle durante la lettura del messaggio inviato dal ministro dell’Interno Angelino Alfano. E’ la protesta che ieri, 4 dicembre, in occasione dei festeggiamenti per Santa Barbara che si sono svolti nella sede del comando provinciale di via Paronese. Protagonisti i vigili del fuoco del sindacato Conapo. Non appena lo speaker ha pronunciato il nome del ministro, una quindicina di uomini si sono voltati mostrando le spalle alla sala.

Il segretario provinciale del Conapo, Giacomo Ciabatti ci spiega i motivi della protesta: “Il governo ha annunciato che darà ottanta euro in più alle forze dell’ordine ma oltre a non esserci certezza in merito sembra che tale stanziamento non riguarderà i vigili del fuoco. Siamo stanchi dell’indifferenza dei politici, siamo il corpo meno retribuito e non abbiamo le tutele previdenziali degli altri corpi. Con questo gesto abbiamo deciso di ignorare chi ci ignora, di ignorare chi ci usa solo come carne da macello ma non ci riconosce pari dignità lavorativa con gli altri corpi”. Analoghe forme di protesta si sono svolte in tutti i comandi provinciali d’Italia. il Giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -