California: strage a centro disabili, 14 morti

Sarebbero almeno 14 i morti dell’assalto armato avvenuto in California, nell’Inland Regional Center, un centro per disabili statale. Lo riferisce la polizia precisando che i feriti sono 14 e che comunque il bilancio e’ ancora provvisorio.

CALIFORNIA-strage

La sparatoria e’ avvenuta nella sala conferenze del centro, che era stata affittata per un evento al dipartimento della Salute, ha riferito alla Cnn una dirigente della struttura. Sembra che tre sospetti siano fuggiti a bordo di un Suv nero.

“Non sappiamo” se si e’ trattatto di un attentato terroristico, ha detto un portavoce dell’Fbi durante una conferenza stampa.

“Quello che sappiamo fino a questo momento e’ che tre persone sono entrate nell’edificio e hanno aperto il fuoco. Il bilancio preliminare e’ di almeno 14 morti e 14 feriti”, ha spiegato il capo del dipartimento di polizia della contea di San Bernardino, Jarrod Burguan. L’allarme, ha riferito, e’ scattato alle 11 e le forze dell’ordine sono accorse in massa.

I killer “sono arrivati con un intento preciso, con uno scopo”, ha concluso Burguan.

I sospetti erano armati fino ai denti e indossavano giubbotti antiproiettile, scrive il Los Angeles Times. L’area della sparatoria, tra Waterman Avenue e Park Center Circle, e’ stata chiusa al traffico e sul posto e’ accorsa anche l’Fbi.

In azione anche gli artificieri per un pacco sospetto.

Gli ospedali della zona sono stati allertati e un portavoce del Loma Linda Medical Center ha detto a Reuters che aspettano diversi feriti.

L’Inland Regional Center e’ una struttura statale che impiega circa 670 persone. Fornisce servizi per disabili a 30.200 pazienti che abitano nella contea di San Bernardino e in quella di Riverside. Il centro prevede programmi specifici per fasce di eta’, da 0 a 3 anni, da 3 anni a 15 anni, da 16 anni a 22 anni, da 23 a 59 anni e per gli ultra sessantenni. AGI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -