Targa e bollo obbligatori per tutte le biciclette: proposta del Pd

 

Targa obbligatoria per le biciclette? Se ne parla davvero. La proposta di legge è stata avanzata dal Senatore del Partito democratico Marco Filippi, il quale qualche giorno fa ha presentato un emendamento per modificare il DDL 1638.

bici

La proposta prevederebbe “la definizione, nella classificazione dei veicoli, senza oneri a carico dello Stato e attraverso un’idonea tariffa per i proprietari delle biciclette e dei veicoli a pedali adibiti al trasporto, pubblico e privato, di merci e di persone, individuando criteri e modalità d’identificazione delle biciclette stesse nel sistema informativo del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale”.

Non c’è un esplicito riferimento a “targa e bollo” in questa proposta di legge, ma inutile girarci intorno: è quello il concetto di “idonea tariffa per i proprietari delle biciclette” (bollo) e “modalità di identificazione delle biciclette stesse” (targa). Lo spiega un sito di riferimento degli amanti della bicicletta, Bikeitalia.it.

L’obiettivo vero è ammirevole (e ridicolo, ndr), in teoria: contrastare le attività della camorra ormai immischiata anche nelle attività dei risciò per turisti nelle grandi città.

Ma ne pagherebbero le conseguenze anche tutti i privati che scelgono la bicicletta come mezzo di trasporto sostenibile nella vita di tutti i giorni.

La notizia ha preso in contropiede chi pedala ogni giorno e da anni s’impegna per diffondere la cultura ciclistica in una società ancora troppo “autodipendente” come quella italiana: introdurre tasse, complicazioni e paletti in un settore da promuovere non sembra la via migliore per incentivare l’utilizzo della bici come mezzo di trasporto quotidiano

www.today.it



   

 

 

8 Commenti per “Targa e bollo obbligatori per tutte le biciclette: proposta del Pd”

  1. forse eviterebbe il furto, ma forse

  2. Poveri Dementi e poveri noi che ci tocca subirli…

  3. la mamma dei piddidioti è sempre incinta! E si vede

  4. Non riesco a definire questa idea…
    Mi viene quasi da vomitare il pranzo appena mangiato

  5. In svizzera le bici hanno la targa. In Italia non sarebbe male che fossero targate x risalire al proprietario ed una piccola assicurazione di r.c. verso terzi. Il tutto da scaricare in dichiarazione dei redditi x intero. In più come fanno bei paesi del nord Europa se la usi x andare al lavoro un bonus.

  6. Ennesima scemenza a targa(quella sì)PD!

  7. La deficienza mentale dei nostri politici proprio non ha limiti!!!

  8. Prof Gustavo Cecchini

    Ma che senso ha penalizzare chi non inquina, si riempie i polmoni di smog e rischia continuamente di essere arrotato perchè vuole difendere l’ambiente. E’ semplicemente ridicolo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -