Siria: Putin e Hollande non sono affatto d’accordo

 

hollande-putin

Il destino del presidente Assad dovrebbe essere nelle mani del popolo siriano. Lo ha ribadito il presidente russo Vladimir Putin in una conferenza stampa congiunta al Cremlimo con l’omologo francese, François Hollande.

“Il destino del presidente della Siria deve essere nelle mani del popolo siriano” ma serve un appoggio di terra ai raid russi e francesi contro l’Isis ed è quello dell’esercito siriano e “quindi l’esercito del presidente Assad è il principale alleato nella lotta contro l’Isis”.

Il presidente francese non la pensa così e rimane inchiodato sulle posizioni dettate dagli USA: “Non c’è posto per il presidente Assad nel futuro della Siria”. François Hollande, durante la conferenza congiunta ha dichiarato: “Vogliamo però che la Russia giochi un ruolo importantissimo nel processo di transizione politica per riportare la pace in Siria”. (LaPresse)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -