Putin: “Non diciamo che Erdogan deve andarsene. Deve decidere il popolo turco”

 

Pesantissimo Vladimir Putin in quello che appare un attacco diretto a Recep Tayyp Erdogan, dopo l’abbattimento del jet russo e dopo un embargo, deciso da Mosca, che potrebbe portare un duro colpo all’economia di Ankara.

Putin-Erdogan

Il leader del Cremlino ha messo chiaramente in dubbio che il governo turco non sia al corrente del traffico di petrolio al confine turco-siriano. Quel commercio che foraggia l’Isis. “Difficile crederci ma mettiamo che sia così”, ha detto Putin in merito, per poi aggiungere che comunque i container arrivano al confine pieni e tornano indietro verso la Siria vuoti. “Noi lo vediamo ogni giorno” ha aggiunto. “Appare come un oleodotto vivente”, ha sottolineato. “Noi li vediamo dall’alto. Vanno avanti giorno e notte”.

Poi per ben due volte, a sorpresa, è entrato nel merito del “destino” del presidente turco Erdogan, utilizzando le stesse parole che in genere si usano per il leader in bilico Bashar Assad: “Noi non diciamo che il presidente turco se ne deve andare. Lo deve decidere il popolo turco”. (askanews)



   

 

 

1 Commento per “Putin: “Non diciamo che Erdogan deve andarsene. Deve decidere il popolo turco””

  1. Io non mi fido affatto di questo Erdogan e non lo voglio in Europa perche e FxxxO e bugiardo, pare che chi compera il petrolio dai Terroristi dell’Isis ci sia anche il figlio, Erdogan dice cornuto a l’asino mentre di dirlo al bue.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -