Egitto: kamikaze Isis contro un hotel nel Sinai, 4 morti

 

Lo Stato del Sinai, gruppo terroristico affiliato all’Isis, ha rivendicato via Twitter l’attacco contro un hotel nel nord della penisola del Sinai, in Egitto, che ha fatto quattro morti e 14 feriti. Nell’attentato sono rimasti uccisi un presidente di seggio impegnato nella seconda tornata delle elezioni legislative conclusasi lunedi’ e due poliziotti mentre la quarta vittima e’ un civile.

bomba-hotel-sinai

L’albergo preso di mira e’ lo Swiss Inn del capoluogo Al-Arish, in un’area in cui operano i miliziani jihadisti che combattono contro il governo laico del presidente Abdel Fattah Al Sisi.

Un attentatore suicida ha tentato di lanciare la sua auto contro l’ingresso dell’albergo, ma gli agenti gli hanno sparato prima, facendo saltare in aria la vettura imbottita di esplosivo.

Nel frattempo un altro kamikaze e’ riuscito a raggiungere la cucine e ad azionare la cintura esplosiva che indossava. Un terzo terrorista ha raggiunto le camere e ha ucciso un presidente di seggio della Commissione elettorale, sparandogli. Tra i feriti ci sono altri due presidenti di seggio, tre ufficiali e cinque reclute della polizia e due civili. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -