14 terroristi uccisi nel Caucaso “erano legati all’Isis”

 

Quattordici persone sono state uccise in un’operazione anti-terrorismo nel Caucaso settentrionale dagli Specnaz russi.
Secondo Mosca erano persone legate all’Isis.

Undici uomini sono morti con un raid aereo a Nalchik, altre tre persone sono state uccise nella stessa zona successivamente. Putin ha stimato che i combattenti dell’Isis provenienti dall’ex Urss siano 5-7mila. AGI

Il sedicente Stato Islamico sfida la Russia, nasce un gruppo nel Caucaso

I jihadisti del Caucaso russo giurano fedeltà allo Stato Islamico

Putin accusa apertamente gli Usa: contatti diretti fra Cia e terroristi del Caucaso



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -