Raid vandalici a Bologna: auto nel mirino, vetri sfondati a bottigliate

 

Finestrini sfondati a bottigliate e danni alle auto in sosta. Raid vandalico messo a segno nella notte tra il 19 e il 20 novembre in via Parma, in un’area ‘apparentemente tranquillo’, come scrivono dalla zona, chiedendosi se forse non è il caso di attivare maggiori controlli.

La segnalazione arriva a bolognatoday da Ivana, una residente, che chiaramente seccata scrive: “In serie sono stati distrutti finestrini di tre macchine parcheggiate , tra cui la mia, in via Parma, via e quartiere apparentemente tranquillo. Abito da poco in questa via e mi avevano detto che l’anno scorso c’erano stati dei furti in alcune cantine, pensavo ad un episodio singolo, forse una bravata di un ragazzino. Mentre, al mio risveglio di oggi, mi trovo di fronte a questa “sorpresa” direi di cattivo gusto e mi chiedo , forse il quartiere necessita di una sorveglianza particolare?”.

E ora Ivana “farà denuncia dell’accaduto, ma non so se la cosa porterà a qualcosa, io spero solo che questi vandali la smettano di andare a creare dei danni ai cittadini onesti che tutti i giorni si alzano per andare a lavorare”.

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -