Islam, Torino: Scontro sull’insegnamento della musica a scuola

Islam, Torino: Scontro sull’insegnamento della musica a scuola. Virus, trasmissione del 19/11/15

 



   

 

 

2 Commenti per “Islam, Torino: Scontro sull’insegnamento della musica a scuola”

  1. Signori … va chiarito che bisogna specificare che unMuslumano puo’ essere un essere uumano (come tutti noi) nella misura in cui si allontana dalla religione Islamica o essere un muslumano credente e praticante che lo porta dalla altra sponda… lI problema e’ nella religione Islamica stessa ( e non nella persona) e nella Sunna e Hadeth (applicare le gesta e il pensiero del loro profeta). Una lettura completa, e non selezionata, del Corano e dei libri storici dell’Islam e della vita del loro profeta, aprirebbe gli occhi di chiunque vuole usare il cervello suo e non degli altri, che la religione Islamica non e’ una religione spirtuale di pace e di amore ma una dottrina di violenza, di saccheggi e di conquista totale. Nel corano o nei Hadet e Sunna, per una frase di pace e di buon comportamento ci sone diecine di quelle incitanti all’oddio, alla ucisione dei non muslumani, al loro saccheggio e alla tratta delle loro donne. Non dimentichiamo che secondo i muslumani, il Corano e’ un libro scritto con il pugno di Allah stesso quindi va seguito e conservato cosi come e’ e senza poter modificare una virgola di esso. Un muslumano che vuole applicare le leggi del Corano e la Sharia del profeta sara’ tipicamente un guerriero di ISI

  2. Vorrei solo dire a questi CxxxxxxI che fanno certi proclami che la musica, il crocifisso, carne di maiale, le nostre usanze, la nostra religione, la nostra correttezza, la nostra civiltà, e quanto ancora devono cacciare fuori dal cilindro questi mussulmani,ma ci rendiamo conto che Politici di MxxxA con cui dobbiamo a che fare, io voglio solo far capire a questi INCOMPETENTI prima di assecondare i Mussulmani che pretendono di andare nei loro paesi e di comportarsi come si comportano loro qui in Italia se anno il coraggio, io penso che non hanno il coraggio perché sanno benissimo che possono tornare senza mani e senza testa, ecco cosa siamo diventati grazie ai politici solo conigli.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -