PARIGI, LA FRANCIA, L’EUROPA RINGRAZIANO IL G20

PARIGI, LA FRANCIA, L’EUROPA RINGRAZIANO IL G20

g20-truchia

di Armando Manocchia  @mail

Dopo gli 8 morti e gli oltre 100 feriti, ad opera del GIA (Gruppo Islamico Armato) del Luglio 1995 quando fecero esplodere una bomba nel metro di Saint Michel.
Nel Settembre 1995, un’autobomba esplose davanti alla scuola ebraica a Villeurbanne, 14 genitori dei bambini rimasero feriti.
Nel Marzo 2012, furono uccisi 3 bambini e un rabbino della scuola ebraica di Tolosa e 3 soldati francesi (di origine araba), , furono uccisi a Montauban dall’islamico franco-algerino Mohammed Merah, poi ucciso dalla polizia.
Nel gennaio 2015, l’attentato di Charlie Hebdo dove sono morte 12 persone e 11 sono rimaste ferite
Nel Luglio 2015: 4 jihadisti furono arrestati perchè preparavano attacchi contro basi militari francesi.
Nell’Agosto 2015, Ayoub El-Khazzani, un islamista marocchino, armato di kalashnikov, fu bloccato da tre soldati americani sul treno Amsterdam a Parigi.

Infine, l’altro ieri, venerdì 13 Novembre 2015 l’Apocalisse di Parigi , dove le vittime massacrate dalle belve islamiche sono ancora calde e il loro numero non è ancora definitivo.

La Francia e i francesi, gli europei ringraziano il G20 (svoltosi ad Antalya, in Turchia), fiancheggiatori del Daesh compresi, per i provvedimenti straordinari che saranno adottati al fine di garantire la nostra sicurezza:

“(…) alla “cooperazione e sviluppo di rilevanti misure per prevenire e combattere questo fenomeno, compreso uno operativo scambio di informazioni, controlli alle frontiere (…)”

….cosa avrebbero potuto decidere di più?



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -