Lacci e siringhe nel covo dei terroristi di Parigi

 

Gli inquirenti francesi avrebbero scoperto un altro covo dei terroristi: Salah Abdeslam aveva preso in affitto e pagato con la sua carta di credito due stanze in un albergo di Alfortville, nella periferia di Parigi.

droga-terroristi

In una delle stanze dell’hotel sono state trovate delle siringhe: è quanto viene mostrato in un video esclusivo di ‘Le Point’, che ha visitato le due camere a Alfortville, nel dipartimento della Valle della Marna. Oltre a resti di pizza e madeleine al cioccolato, si legge sul sito francese, sono state trovate siringhe, aghi corti e alcuni lacci.

Le perquisizioni hanno permesso di concludere che nelle stanze 311 e 312 – dove i letti erano stati alzati per creare più spazio – hanno soggiornato almeno due persone. Si tratta di un secondo covo dei terroristi: l’attentatore di Boulevard Voltaire, Brahim Abdeslam, aveva infatti affittato una appartamento a Bobigny dal 10 al 17 novembre. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -