Strage Parigi, gli 007 iracheni avevano avvertito la Francia il giorno prima

hollande

Il Califfo dell’Isis Al-Baghdadi in persona ha dato ordine di colpire i Paesi della coalizione impegnati nei bombardamenti in Iraq e Siria con “bombe, omicidi e presa d’ostaggi”.

Gli 007 iracheni – apprende l’Ap che ha visionato il documento dei servizi – avevano avvertito i governi occidentali, in particolare la Francia, il giorno prima degli attacchi. ansa

Secondo quanto riferisce l’emittente televisiva araba “al Jazeera”, al Jaafari ha spiegato di aver “informato che c’erano diversi paesi, in buona parte europei, obiettivo del gruppo terroristico, tra cui la Francia, ma anche Iran e Stati Uniti”. Secondo il capo della diplomazia irachena, gli attentati avvenuti di recente in Egitto, Libano e Francia “sono una risposta del gruppo terroristico alla guerra globale in corso contro di loro”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -