Bankitalia: il debito pubblico sale a 2.191,7 miliardi, +55,8 miliardi nel 2015

Il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato in settembre di 7,0 miliardi rispetto ad agosto, attestandosi a 2.191,7 miliardi.

renzi-padoan

Lo dice la Banca d’Italia nel Supplemento al Bollettino statistico Finanza pubblica, fabbisogno e debito.

Il fabbisogno del mese (17,9 miliardi) è stato in parte compensato dalla diminuzione (9,7 miliardi) delle disponibilità liquide del Tesoro (64,0 miliardi alla fine di settembre; 51,6 miliardi a settembre del 2014).

Nei primi nove mesi dell’anno, il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 55,8 miliardi; il fabbisogno complessivo è stato pari a 42,8 miliardi mentre le disponibilità liquide del Tesoro sono aumentate di 17,6 miliardi.

Nei primi nove mesi del 2015 le entrate tributarie sono state complessivamente pari a 288,8 miliardi, in aumento del 3,4% rispetto a quelle relative allo stesso periodo dell’anno precedente. reuters

——————————–

RENZI – “Anche se la crescita dell’economia ha ritrovato il segno più nel 2015, non possiamo accontentarci. Vogliamo restituire solidità al sistema, creare un clima di fiducia nuovamente stabile e robusto”. Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in messaggio inviato a Confindustria in occasione del sesto ‘Pmi Day’ che si svolge oggi.”Il nostro Paese sta finalmente uscendo da una delle più gravi crisi del secondo dopoguerra. Nel corso di questo anno si sono moltiplicati i segnali positivi – ha proseguito Renzi – ovviamente non ci basta, dobbiamo andare avanti perché c’è ancora molto da fare”.



   

 

 

1 Commento per “Bankitalia: il debito pubblico sale a 2.191,7 miliardi, +55,8 miliardi nel 2015”

  1. Io sono una voce tra la folla e queste cifre sono molto molto preoccupanti. Altrettanto preoccupante è constatare che Renzi non vive nella folla ma vive in un mondo , quello politico , dove sparare cifre false e ottimismo è l’ABC della politica . Aumento del debito e ottimismo è un tipico esempio di ossimoro.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -