Treni saccheggiati da 4 romeni: asportato rame, tubazioni, componenti in metallo

 

Roma – Saccheggiano treni in sosta allo scalo smistamento: fermati dopo fuga sui binari

Stavano ‘spogliando’ i treni in sosta allo scalo di Roma smistamento di largo Nicolò de’ Lapi, nella zona del Prenestino-Labicano. Il tentativo nel pomeriggio di ieri quando quando quattro predoni hanno iniziato ad asportare rame, tubazioni e componenti in metallo da alcuni convolti in sosta nello scalo, quando sono stati notati dal personale di Protezione Aziendale FS.

IN FUGA SUI BINARI – E’ così scattato l’allarme e gli agenti della Polizia di Stato della sottosezione Polizia Ferroviaria Roma Tiburtina, al termine di un inseguimento tra i binari, hanno bloccato i saccheggiatori, recuperando tutta la refurtiva, che era già stata selezionata accuratamente. Per i ladri, quattro cittadini di origine romena, sono così scattate le manette con l’accusa di furto pluriaggravato.

romatoday.it



   

 

 

3 Commenti per “Treni saccheggiati da 4 romeni: asportato rame, tubazioni, componenti in metallo”

  1. Pero in galera non ci li mette nessuno e questi delinquenti aumentano di giorno in giorno, perchè si passano le notizie che in Italia nessuno gli dicono nulla, grazie ai politici del PD che li difendono pure sono senza vergogna.

  2. E i danni chi gli paga?

  3. I NOSTRI LADRI ALLA TOTO’ , FANNO RIDERE . = QUESTI; SI.! CHE CONOSCONO IL LORO MESTIERE . ORA LI DOBBIAMO INTEGRARE.!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -