Sardegna: sei clandestini sbarcano tranquillamente a Porto Pino

 

CARBONIA, 10 NOV – Nuovo sbarco di clandestini a Porto Pino, sulla costa sud della Sardegna, dove sono stati bloccati sei algerini, tutti maggiorenni. I carabinieri hanno ricevuto la segnalazione di un pescatore che ha visto arrivare sulla spiaggia un barchino di sei metri con alcune persone in località Le Dune.

Sul posto una motovedetta della Guardia costiera di S.Antioco e i carabinieri di Carbonia. I migranti sono stati trasferiti nel Centro di prima accoglienza di Elmas. ansa



   

 

 

1 Commento per “Sardegna: sei clandestini sbarcano tranquillamente a Porto Pino”

  1. Ma l’obbligo di avere un visto dello Stato = In questo caso italico- = … tanto per fissare la data della loro presenza sul territorio nazionale …. dalla quale scattano i doveri, diritti – comei di tutti i cittadinii,- a calpestare il suolo Italico.!
    . Anche questa, è stata cancellata =in tutti i sensi=dalla Prevenzione sul territorio.???
    Quando uno di loro viene fermato; E riferire “Cronaca” non hanno carte di identità o passaporto. E’ come dire ; che ci stà a fare i responsabili pagati dallo Stato.: Prevenzione =Clandestini”.=??? O CONTRO GLI ONESTI.!
    l’italiani per stare tranquilli , dovrebbero appendere alla porta di casa ed ad ogni finestra uno scarto derivato dl suino.!
    Altroche pistole o segnali di allarme.!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -