Cirinnà: sì alle nozze gay o a gennaio faccio lo sciopero della fame

cirinna

 

Le Unioni Civili? “Dobbiamo assolutamente approvarle ed uscire dal Senato entro gennaio 2016″. Così Monica Cirinnà senatrice Pd che ha messo a punto il testo sulle Unioni Civili, oggi al programma di Radio2 Un Giorno da Pecora dove annuncia: “Se entro gennaio la legge non passa, farò uno sciopero della fame”. Chi è che ha osteggiato di più la sua proposta di legge? “Quello che mi ha fatto tribolare più di tutti è Giovanardi. E poi i conservatori, che nel Pd sono meno del 10% però”. ansa



   

 

 

4 Commenti per “Cirinnà: sì alle nozze gay o a gennaio faccio lo sciopero della fame”

  1. Tra i gay che piagnucolano tirando la gonnella della Mamma-Stato per essere accontentati di tutti i loro capricci, e la ministra che minaccia non di mangiare più la pappa, siamo ormai all’infantilismo di Stato e al rincretinimento collettivo.

  2. Ma chi se ne frega se fai lo sciopero della fame, avete mangiato tanto!!!

  3. So una sola cosa: anche se fossi di 50 anni più giovane, non mi verrebbe mai la voglia di sposare un uomo. Ma non m’importa che altri la pensino diversamente, a patto che non se ne facciano pubblicamente troppo vanto. Odio ogni specie di esibizionismo.

  4. ma questa scema conosce la crisi economica italiana per discutere questa cretinata? fai sciopero della fame e chi se ne frega!!!!!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -