Salvini a Bologna: non chiedo permesso a zecche e centri sociali


“Non è normale che per manifestare in una piazza bella, in una città aperta, libera, democratica, generosa si debba chiedere permesso a qualche zecca dei centri sociali, che di notte danneggia una linea ferroviaria lasciando a piedi decine di migliaia di persone”. Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini parlando con i giornalisti in piazza Maggiore a Bologna al suo arrivo alla manifestazione “Liberiamoci e ripartiamo”.

“Spero che qualcuno finisca in galera – ha concluso – e che ci sia la ferma condanna da parte di tutti perchè si può non essere d’accordo con la Lega di Salvini ma non distruggere le linee ferroviarie”.

bologna-8-novembre2



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -