Albanese pluriomicida suicida in carcere

 

Genova – ansa – Tredici anni fa, per gelosia, ammazzò a picconate la moglie; tornato libero dopo 9 anni, un anno fa a Sutri (Viterbo), uccise la nuova compagna con sette coltellate e tentò il suicidio. Oggi pomeriggio Asilan Agoj, albanese di 54 anni, si è impiccato nel carcere di Marassi. A nulla è servito il tentativo di rianimarlo degli agenti penitenziari. L’uomo si è ammazzato con l’elastico di una tuta. La notizia del suicidio è stata divulgata dal sindacato Sappe.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -