Le case di Mattielli in eredità ai ladri Rom

Arsiero, le case di Mattielli in eredità ai ladri

mattielli

I funerali di Ermes Mattielli, (ex rigattiere, con una gamba di legno per un infortunio sul lavoro che lo Stato gli compensava a con una indennità di invalidità di 120 euro al mese), saranno lunedì. Prima della sepoltura, però, la sua eredità diventa un caso. Le due abitazioni che il 62enne, stroncato da un infarto giovedì sera, possedeva potrebbero infatti diventare parte del risarcimento che avrebbe dovuto pagare ai due nomadi (Blu Helt e Cris Cari hanno in mano un titolo esecutivo per aggredire i beni di Mattielli) che tentarono di derubarlo.

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, proprio le mura domestiche che Mattielli cercò di difendere con il fucile, potrebbero essere utilizzate per pagare i due ladruncoli rimasti feriti nel 2006. Secondo quanto deciso dal giudice in tutta questa storia le vittime sono loro. Ermes Mattielli era stato condannato per tentato duplice omicidio a 5 anni, ma soprattutto al risarcimento dei danni per 135 mila euro. Un debito che non si è estinto con la sua morte.

La possibilità da parte dei due ladri di aggredire il patrimonio di Mattielli esiste dal 2012, da quando cioè il tribunale di Schio emise il primo verdetto, ma la possibilità di trovare una qualche forma di accordo con il rottamaio di Arsiero aveva bloccato l’azione legale dei due.

.vicenzatoday.it



   

 

 

2 Commenti per “Le case di Mattielli in eredità ai ladri Rom”

  1. Bene, come al solito la pazzia della ‘giustizia’ italiana continua a mietere le sue vittime!! Famiglia Mattielli siete voi che avere diritto ad un risarcimento per l’omicidio del Vs caro Ermes!! Lo Stato, la magistratura e i due rom ladri devono scontare la pena di omicidio volontario di Ermes Mattielli!!è ora che siano loro a rinunciare alle loro case e darle a voi…le uniche vittime di questa storia!!!

  2. E’ la prima volta che mi auguro un terremoto che la distrugga perchè se dovesse andare ai rom questo povero cristo morirebbe 2 volte

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -