Picchiò la convivente 19enne e la ridusse in coma, pena ridotta in Appello

 

chiara-insidioso

In primo grado gli erano stati inflitti 20 anni di reclusione per aver ridotto in fin di vita la convivente di 19 anni, Chiara Insidioso Monda, uscita dal coma dopo 11 mesi e attualmente ancora sottoposta a cure. Oggi Maurizio Falcioni si è visto ridurre oggi di quattro anni la condanna di I grado. La sentenza è stata pronunciata dai giudici della I Corte d’Appello, davanti ai quali l’uomo era imputato non solo di tentato omicidio ma anche di maltrattamenti per il trattamento che a lungo avrebbe inflitto all’ex compagna. “Chiedo scusa per quel che ho fatto… Chiedo perdono a Chiara”, ha detto Falcioni durante il processo.

Alla lettura della sentenza, si sono levate grida come ‘vergogna’ e parenti e amici della giovane hanno dato vita a una violenta manifestazione pronunciando frasi contro i giudici e provocando l’intervento delle forze dell’ordine, presenti all’interno e all’esterno dell’Aula. Disperato il padre della ragazza, anche lui presente in aula.

L’aggressione alla ragazza, provocata, a quanto ricostruito, dall’intenzione di troncare la relazione, avvenne il 24 febbraio 2014. Nel dicembre successivo la sentenza pronunciata con rito abbreviato dal Gup Giacomo Ebner. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -