La Merkel vuole ridistribuire “profughi” in tutta Europa

 

“Se pensiamo in piccolo”, la questione dei migranti “si trasformerà in un nuovo pericolo per l’Europa”. Lo ha detto Angela Merkel parlando alla giornata dell’Industria tedesca Bdi.

angela-merkel

Il problema “non si risolve sui confini fra Germania e Austria”, ha aggiunto. L’Ue deve mostrare “unità”.

E’ anche vero, ha aggiunto Merkel, che dobbiamo difendere le nostre frontiere. Per questo ha ribadito che gli hotspot “vanno realizzati entro la fine dell’anno”, facendo così un appello alla Grecia. E non solo. La cancelliera parlando a Berlino alla giornata dell’industria tedesca Bdi, ha fatto anche un appello a tutti i Paesi che non si sentono convolti dalla questione migranti. “Chi oggi dice di non essere colpito dal fenomeno, potrebbe esserlo domani” ha aggiunto, ribadendo che serve una “distribuzione equa” del flusso”. 

Merkel ha sottolineato che al momento la crisi dell’euro è “quasi sotto controllo”. Chiudendo il suo discorso alla platea degli industriali, ha aggiunto però che “passando da una crisi all’altra, l’Europa non è ancora in una situazione in cui si possono dormire sonni tranquilli. Servono molto lavoro e molta creatività”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -