Bologna: partigiani, centri sociali, migranti e sedicenti antifascisti contro il raduno della Lega

A pochi giorni dalla manifestazione nazionale della Lega Nord, che avrà luogo l’8 novembre in piazza Maggiore, proliferano le contro-manifestazioni degli antagonisti che si dichiarano erroneamente antifascisti.

Almeno tre concentramenti in quella stessa giornata, più altri appuntamenti di piazza nei giorni precedenti. E’ con un articolato pacchetto di iniziative che la Bologna antagonista si prepara a contestare la manifestazione della Lega che dovrebbe portare in piazza Maggiore migliaia di persone per il comizio di Matteo Salvini e co. Una giornata che, inevitabilmente, si annuncia intensa sotto il profilo dell’ordine pubblico. E giovedì è in programma una riunione del Comitato provinciale per proseguire l’istruttoria già in corso sui provvedimenti da adottare per l’occasione: saranno prese tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza, viene comunque fatto sapere fin d’ora. Per quanto riguarda le intenzioni dei contestatori, è la Questura chiamata a raccogliere eventuali comunicazioni da parte di collettivi e centri sociali: se la stessa Questura valuterà che ci sono rilievi da muovere, questi saranno portati al tavolo di giovedì.

Quali sono gli appuntamenti in cantiere? Uno di questi, promosso all’insegna dello slogan “Difendere Bologna dall’invasione leghista”, è rilanciato sul web dal centro sociale Crash e dai collettivi ad esso vicini come Cua, Cas e Social Log: l’appello è a radunarsi alle 10 sul ponte di Stalingrado, per “una giornata in cui invitiamo tutti e tutte allo sciopero, al chiudere le proprie attività e allo scendere in piazza contro il messaggio di odio di Salvini e dei suoi sodali”. Una giornata di “opposizione sociale e di rifiuto del modello leghista, che affermi l’identità positiva e solidale di Bologna che tutti conosciamo e vogliamo difendere collettivamente”, continua il comunicato.

Da’ appuntamento alle 10 in piazza XX Settembre, invece, l’appello “Mai con Salvini – Bologna non si Lega”, condiviso ad esempio da Hobo. “Vogliamo che sia un luogo unitario e coordinato- recita il comunicato- con tanti soggetti e pratiche differenti e un unico obiettivo: rovesciare la paura contro chi la vuole creare, affermare con forza, determinazione e coraggio”. Nello stesso appello, a seguito di un’assemblea che si è svolta nei giorni scorsi al Pratello, si riferisce anche che “per la giornata dell’8 novembre l’Anpi ha proposto di fare un cordone per proteggere il sacrario dei partigiani dalle camicie verdi-brune“.

Infine, sempre per le 10 di domenica, c’è anche un appuntamento lanciato dalla “Internazionale trash ribelle”, che promuove una festa ma senza dire, per il momento, il luogo: “Non possiamo dirvi ne’ dove, ne’ come, ne’ quando, ma sappiamo il perchè”. L’evento è stato denominato “Aurelio ri-party”, con palese riferimento all’episodio dello scorso novembre in via Erbosa, quando Salvini si trovò a diretto contatto con un gruppo di contestatori e si trovò costretto a sollecitare all’autista della sua auto (Aurelio, appunto) di allontanarsi.

Prima di domenica, poi, sono diversi gli appuntamenti organizzati da diverse sigle. Si segnalano diversi dibattiti e nuove assemblee, ma anche un “corteo-parade” (promosso dal Cua per giovedì sera) e un presidio lanciato dal Coordinamento migranti dell’Emilia-Romagna, sabato, davanti alla Prefettura. Per oggi, infine, era annunciato anche un flash mob degli studenti del liceo Minghetti in piazza Maggiore; stesso luogo nel quale, si legge nel post dei minghettiani, è previsto un presidio delle scuole per giovedì.

Con fonte bolognatoday.it/



   

 

 

2 Commenti per “Bologna: partigiani, centri sociali, migranti e sedicenti antifascisti contro il raduno della Lega”

  1. guaglio’ ; i partigiani son tutti defunti od oltre 91anni.. – sono clonati.???

  2. PERCHè NON DITE : I FASCISTI, TRAVESTITI DA ITALIANI.? ED IN PARTICOLARE DOPO CADUTO IL FASCISMO. ??? – GLI STESSI EREDI” CHE-OGGI – HANNO RIDOTTO L’ITALIA AL 50^ DI CORROTTI ??? — STIPENDI DA NABABBO AL POTERE. APICE DI QUALSIASI ATTIVITA’ , I POLITICI DI; “PASSAGGIO” I PREMI I OSCAR . E NOBEL.=== . E CHI HA LAVOTRATO UNA VITA, RIDOTTO A MANGIARE LE RADICI DEI CAMPI . ??? ALTRII iTALIANI SFRATTATI… DOPO AVER LAVORATO UNA VITA.!
    LARGO AI PROFUGHI!!, AL PAESE DEL BENGODI.!
    ( NON VI PREOCCUPATE, NON SIETE NEL DIMENTICATOIO.! , STANNO GIà STUDIANDO LA “LICENZA” PER I ZAPPATERRA…) ALTROCHE GLI “ORTI DI GUERRA” , GRATUITI . GRATUITE LE SEMENTI , GRATUIFI I CONCIMI.!-
    NON HO MAI AVUTO SIMPATIA PER ” B.” – “ED I SUOI STRETTI GREGARI” – MA IN UNA COSA DEVO RICONOSCERE QUANDO DISSE: : POPOLO COGLIONE.!!!
    NON VEDETE “GLI EREDI” CHE MANDARONO AL POTERE IL FASCIO ;. POI LO CANCELLARONO’.?=’ ED OGGI : EVENTI IDENTICI !!! === .
    POVERA ITALIA. .!!! DEI DUEMILA ANNI DI STORIA VEDETE SOLO IL FASCISMO E COMIUNISMO , NATI DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE.!!!
    PRIMA ? PER VOI IL POPOLO ERA NELL’EDEN.!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -