Michelin taglia 578 posti di lavoro in Italia

 

Michelin taglierà 578 posti di lavoro in Italia entro il 2017, nell’ambito del piano strategico 2016-2020. Lo riferisce il gruppo, che ha deciso di riorganizzare le filiali di Gran Bretagna, Germania e Italia.

La maggior parte dei tagli italiani riguarderà i 400 lavoratori di Fossano, in provincia di Cuneo, per cui Michelin parla di una flessione dei volumi del 45%, che si traduce in una “situazione di cronica non saturazione degli impianti”.

Lo stop al sito è previsto entro la fine del 2016. Gli altri esuberi sono ad Alessandria (30), Torino (120) e Tribano (28).Michelin spiega comunque di voler “continuare ad essere un’importante e solida realtà industriale, commerciale e logistica in Italia” e sottolinea che il piano strategico punta a 180 milioni di euro di investimenti al 2020. TISCALI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -