Damasco, l’invio di truppe Usa in Siria è atto di aggressione

Condividi

 

 

La decisione degli Stati Uniti di inviare truppe in Siria è un atto di aggressione perché non è stata presa in seguito a un accordo con il governo di Damasco.
Lo ha detto un membro del parlamento siriano.
Secondo Sharif Shehadeh, le truppe Usa non avranno effetti sul terreno ma Washington vuole dimostrare di essere presente in Siria.

Il segretario di Stato Usa John Kerry ha detto che le truppe speciali americane che saranno inviate in Siria avranno l’unico obiettivo di lottare contro i miliziani dell’Isis e non saranno coinvolte nella guerra civile. Dal Kirghizistan, dove si trova in visita, Kerry ha sottolineato che lo Stato islamico è una minaccia per ogni Paese e che la politica americana è chiara: l’Isis deve essere sconfitto. ansa

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Damasco, l’invio di truppe Usa in Siria è atto di aggressione”

  1. C’è ancora chi crede ai buffoni?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -