“Pronti per la cavalcata?”, e gli antisessisti si scatenano contro Colnago

 

La folla inferocita di antissesisti del web ha imbracciato torce e forconi virtuali per scagliarsi contro la ditta italiana di biciclette Colnago. Il motivo? Una tweet, ritenuto sessista dagli internauti, comparso qualche giorno fa. La foto ritrae una donna su una bici vista da dietro. E sopra la frase: “Pronti per la cavalcata del weekend?”.

colnago-antisessisti

I follower non hanno esitato a commentare. Chi con ironia, chi con reale disgusto. “Sembra che abbiate accidentalmente spostato l’orologio indietro di 30 anni. Invece che di un’ora”, scrive un utente. “Senza scarpe, – twitta un altro, – con una bici troppo grande e il #SexistMarketing… No, non siete pronti per il weekend, né per questo secolo”.

Su Facebook sono arrivate le scuse dell’azienda italiana. “Colnago si scusa per la pubblicazione recente di un post offensivo per le donne, e per nulla appropriato. Colnago ha sempre supportato le donne cicliste e continua a supportarle. Non tolleriamo il sessismo, né in bici né altrove”.

Ma nei commenti sono arrivati riferimenti ad un’altro post sessista pubblicato due settimane fa. In questa foto c’è una donna in tacchi a spillo in procinto di gonfiare le ruote di una bici con una pompa. E sul post c’è scritto: “Congratulazione, hai tutto ciò che un uomo potrebbe desiderare”. ADNKRONOS

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -