Truppe USA in Siria “contro l’Isis”. Pentagono: “Possibili operazioni di terra”

militari usa addestrano miliziani

militari usa addestrano miliziani

 

Gli Usa raccontano che puntano a intensificare gli sforzi per debellare l’Isis tanto in Siria quanto in Iraq, intendificando i bombardamenti aerei ma anche con operazioni militari sul terreno: lo ha riferito il capo del Pentagono, Ashton Carter, durante l’audizione davanti alla commissione Forze Armate del Senato che lo ha visto protagonista insieme al comandante dello stato maggiore interforze, generale Joseph Dunford.

Non esiteremo ad appoggiare le forze locali, in quanto alleati capaci, negli attacchi mirati contro l’Isis, oppure ad attaccare direttamente, con incursioni dal cielo o agendo in prima battuta sul terreno“, ha spiegato Carter.

miliziani nelle tende USAID

miliziani nelle tende USAID

Le affermazioni del segretario alla Difesa confermano le indiscrezioni pubblicate dal Washington Post e dal Wall Street Journal’, secondo cui la Casa Bianca sta esaminando una serie di proposte commissionate ai propri consiglieri, che prevedono tra l’altro lo spostamento di truppe in prossimita’ delle linee del fronte, cosi’ da rendere piu’ efficace la lotta ai jihadisti che finora ha dato risultati insoddisfacenti.

Questa mattina il Washington Post ha rivelato infatti che il presidente Usa, Barack Obama, sta valutando la possibilita’ di spostare le truppe americane piu’ vicino alla linea del fronte nella lotta all’Isis in Iraq e Siria. Il giornale americano spiega che la proposta e’ stata formulata dai piu’ alti consiglieri sulla sicurezza nazionale e rispecchia l’insoddisfazione della Casa Bianca per gli scarsi progressi nella lotta all’Isis. Il quotidiano Usa sottolinea inoltre che, se fosse approvata, comporterebbe una “significativa escalation del ruolo americano in Iraq e Siria”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -