Violento terremoto in Asia: oltre 150 morti

Un forte terremoto ha colpito l’Afghanistan e il Pakistan. Lo riferiscono fonti ufficiali. Le autorita’ di Islamabad hanno comunicato che in Pakistan le vittime accertate sono 118, mentre oltre 30 sarebbero i morti al momento confermati in Afghanistan.

terremoto-pakistan

La forte scossa di terremoto di magnitudo 7,5 della scala Richter, 8,1 secondo alcune fonti ufficiali, e’ stato avvertito anche in India.
In Afghanistan, in una scuola a Taloqan, nella provincia settentrionale di Takhar, 12 alunne sono morte nella calca che si e’ originata durante il tentativo di uscire dall’istituto.
Nella ressa sono rimaste ferite almeno 35 persone.

Nella provincia di Nangarhar sono morte almeno 9 persone, mentre le altre 3 vittime si registrano nella provincia di Parwan, al confine con Kabul. Le stesse fonti del ministero della Salute parlano di 179 feriti in sei province del Paese e 72 dei quali a Nangarhar: tra questi ultimi ci sono molte donne e bambini.
Nella regione si Badakhshan, dove e’ stato localizzato l’epicentro del sisma, si ha al momento notizia di 25 feriti, ma, come ha ammesso il governatore, Shah Waliullah Adib, diverse aree sono tagliate fuori da ogni comunicazione.

In Pakistan i morti accertati sono 76, una buona parte della provincia di confine di Khyber Pakhtunkhwa, dove almeno 200 case sono crollate. Altre 100 abitazioni sono crollate nell’area tribale di Kurram. Circa 100 feriti sono ricoverati nell’ospedale di Peshawar, capitale della provincia di Khyber e altri 194 negli ospedali della regione dello Swat. Il sisma e’ stato avvertito nelle principali citta’ del Paese, tra cui Lahore, Islamabad, Rawalpindi, Peshawar e Quetta.

Il governo ha dichiarato lo stato d’emergenza. L’epicentro del terremoto e’ stato individuato nel nord-ovest afghano, precisamente nella zona montuosa del Hindukush, che fa parte della catena dell’Himalaya, che si estende tra i due Paesi. La scossa e’ stata avvertita anche in India: a New Delhi si sono visti diversi edifici oscillare. Non risultano invece vittime ne’ danni nel vicino Nepal, dove lo scorso aprile un altro devastante terremoto (7,8 Richter) causo’ circa 9.000 morti. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -