Ratti a New York, è un’invasione “stanno prendendo il sopravvento”

ratti

 

“I ratti stanno prendendo il sopravvento, sono un newyorkese e non ho mai assistito a una situazione del genere, li incontro sulla strada di casa e stanno li’ davanti alla porta e mi dicono ‘Buongiorno Mr. Comproller’”. A parlare e’ Scott Stringer, il New York City Comptroller, una sorta di revisore dei conti della Grande Mela, che stavolta ha dato i numeri sulle segnalazioni di ratti da parte degli abitanti di New York che quest’anno hanno chiamato il ’311′ dei servizi al cittadino oltre 20mila volte per lamentare la presenza dei fastidiosi roditori.

Obama responsabile della piu grande spesa militare degli Stati Uniti non ha denaro ed energie per sconfiggere i topi?

L’amministrazione delle citta’ ha stanziato 2,9 milioni di dollari per eliminare i ratti, ha spiegato l’esperta del fenomeno del Dipartimento alla Salute di New York, Carolyn Bragdon. Mancano stime ufficiali sul numero di roditori che scorazzano per la citta’, ma secondo una ricerca della prestigiosa Columbia University la popolazione di roditori di New York si aggirerebbe intorno ai 2 milioni di esemplari, molto inferiore rispetto alla tradizionale stima di 8 milioni, ovvero di un ratto per ogni abitante. (AGI) .

New York: Epidemia di legionella nel Bronx, oltre 100 casi e 12 morti

Animalismo: il sindaco di New york vieterà le carrozze con cavalli a Central Park

 

 



   

 

 

1 Commento per “Ratti a New York, è un’invasione “stanno prendendo il sopravvento””

  1. NOI LI ABBIAMO A DUE ZAMPE. IMPOSSIBILE : DISTRUGGERE. SONO INOISSIDABILI . INATTACCABILI LONGEVI PROLIFICI- ALTRO CHE PIFFERAIO CON IL FLAUTO MAGICO CI VORREBBE.!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -