kamikaze britannico si fa esplodere in Iraq, 50 morti

Il volto dell’attentatore suicida britannico dell’ISIS: è il jihadista che ha effettuato un mortale attentato uccidendo oltre 50 persone in Iraq

kamikaze-iraq2
Scrive il Daily che un combattente britannico dell’ISIS ha effettuato un devastante attacco suicida nei pressi del campo jihadista città di Ramadi in Iraq. Abu Khalid al-Britani ha ucciso almeno 50 soldati iracheni in un doppio attentato suicida insieme ad un combattente tunisino

La fotografia è stata pubblicata on-line in omaggio al combattente britannico, che era per metà yemenita e per metà di origine somala, ma non ha mai vissuto in Somalia.
Un altro combattente noto come Abu Maidah, somalo, che ha vissuto a Londra e in Svezia, ha descritto il jihadista morto come il suo ‘migliore amico’. C’è da stare allegri.

All’inizio di questa settimana, ISIS ha rilasciato una dichiarazione affermando che un combattente britannico chiamato Abu Omar al-Britani aveva preso parte ad un doppia attacco suicida, uccidendo e ferendo 80 persone.

L’attacco è stato condotto contro le forze speciali irachene che avevano lanciato una vasta offensiva per cercare di riprendere la città di Ramadi, conquistata da ISIS.

kamikaze-inglese

Una fotografia mostra il kamikaze inglese seduto dietro una scrivania nella provincia di Anbar. Il combattente è vestito con un thobe bianco e ha un grosso orologio d’oro al polso. I suoi grandi occhiali incorniciati spuntano sopra la mascherina nera che copre metà del suo volto.

In quello che sembra essere un ufficio, il kamikaze ha un grosso coltello, una sola bomba a mano verde e una pistola, posta davanti a lui sul piano di lavoro. Una singola copia del Corano è poggiata accanto a un computer portatile mentre il jihadista punta il suo dito indiceverso il cielo per mostrare la sua unità con Dio.

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -