Profughi, allarme Unhcr (Onu): stupri nei centri di accoglienza!

 

Minori “costretti a rapporti sessuali per riuscire a pagare i trafficanti e poter proseguire il viaggio”, donne sole esposte al rischio di abusi durante il viaggio verso l’Europa, nei centri di accoglienza sovraffollati e promiscui, negli insediamenti provvisori che si formano nelle stazioni e nei parchi.

Svezia: bambino di 3 anni violentato da un profugo a Tingsryd

La denuncia – Lo denuncia – sulla base di testimonianze raccolte dai suoi operatori – l’Unhcr (Agenzia dell’Onu per i rifugiati): “Dall’inizio dell’anno – sottolinea in una ota – più di 644mila rifugiati e migranti sono arrivati in Europa via mare. Di questi, circa il 34 per cento sono donne e bambini”.

L’appello – L’Agenzia dell’Onu si appella alle autorità “affinché prendano adeguate misure per assicurare la protezione delle donne e delle ragazze, anche attraverso la predisposizione di strutture di accoglienza adeguate e sicure” e chiede inoltre che vengano individuate con urgenza “ alternative alla detenzione dei minori”. (tiscali)

l’80% dei cosiddetti “profughi” sono giovani maschi

ungheria

 



   

 

 

1 Commento per “Profughi, allarme Unhcr (Onu): stupri nei centri di accoglienza!”

  1. idem al CIE …..

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -